Ciambelle degli sposi

ciambelle degli sposi 1.jpg

Tradizioni dolcissime, tramandate da secoli, che conservano il profumo di casa, di cose buone, del grembiule della nonna e dei sorrisi delle nostre mamme. Le ciambelle degli sposi rappresentano la storia e le usanze di un caratteristico paesino dei Castelli romani, Rocca di Papa.

Le ciambelle degli sposi è un’usanza antica e benaugurale. Solitamente è un bambino della famiglia degli sposi a consegnare i dolcetti, dietro una piccola mancia: 6 pezzi per amici e il vicinato, 8 per parenti e cugini, 12 per gli zii e nonni, 24 per la commare di battesimo.

Zucchero, uova, farina, liquore, scorza di limone, olio extravergine di oliva e lievito: ingredienti semplici e genuini, che rendono le ciambelle croccanti, ottime se inzuppate la mattina nel latte.

I forni del centro storico, nelle ore precedenti al matrimonio, inondano i vicoletti di un profumo dolcissimo: anche Renato Zero, ogni settimana, si fa inviare una fornitura di questi biscotti direttamente a casa.

La scorsa settimana sono stata giurata al concorso Dolce Bajocco, organizzato dal Mercato14389069_1274745402570930_1414874518_n.jpg contadino dei Castelli Romani nell’ambito del Bajocco Festival di Albano Laziale. Le ciambelle degli sposi hanno conquistato il primo posto: a vincerlo è stata Silvia Caldoni. I suoi biscotti erano fragranti, emanavano un deciso profumo di anice, che tuttavia non sovrastava gli altri sapori. Inoltre, la sua presentazione ha valorizzato la tradizione dolciaria e matrimoniale di Rocca di Papa con eleganza e simpatia.

 

Ingredienti:

2 uova a temperatura ambiente

1 bicchiere e mezzo di olio extravergine d’oliva

500gr di farina 00

1 bustina di lievito

Scorza di un limone grattugiato

60 ml di latte a temperatura ambiente

180 gr di zucchero

2 pizzichi di bicarbonato

3 cucchiai di liquore di anice

Zuccherini

Latte per spennellare

Preparazione:

In una ciotola, raccogliere tutti gli ingredienti secchi (farina, lievito setacciato, bicarbonato e zucchero). Amalgamare delicatamente con un cucchiaio di legno e aggiungere poi gli ingredienti liquidi: le uova, una dopo l’altra, il latte, l’anice e l’olio. Aggiungere anche la scorza. Il composto sarà molto liquido e difficile da maneggiare. Farlo riposare un’ora in frigo. Accendere il forno, modalità statica, a 200°: preparare una teglia con carta forno, prendere un pezzo di composto, arrotolarlo a ciambella grande,  disporlo sulla teglia, spennellare con un pochino di latte la superficie e mettere sopra gli zuccherini. Tempo di cottura: circa 15 minuti. Le ciambelle devono essere dorate e croccanti.

Recipe in English

Ingredients:

2 eggs at room temperature

1 cup and a half of extra virgin olive oil

500g of flour 00

1 package yeast

Grated zest of one lemon

 60 ml milk at room temperature

180 grams of sugar

2 pinches of baking soda

3 tablespoons anise liqueur

sugary Milk for brushing

Preparation:

In a bowl, pick up all the dry ingredients (flour, sifted baking powder, baking soda and sugar). Gently mix with a wooden spoon, then add the liquid ingredients: eggs, one after the other, milk, anise and oil. Also add the zest. The mixture is very fluid and difficult to handle. Let it rest in the refrigerator one hour. Turn on the oven, static mode, 395 F. Prepare a baking sheet with parchment paper, take a piece of mixture, roll it in large bun, place it on the baking sheet, brush with a little milk and put on the surface of the sugar. Cooking time: about 15 minutes. The donuts should be golden and crisp.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...