Pomodori al riso di chef Campoli

 

pom

Ci sono dei piatti che sprigionano tutti i sapori dell’estate: un mix di profumi mediterranei di cui non faresti mai a meno. Ecco, i pomodori al riso sono così: un primo della cucina tradizionale italiana,che le nonne propongono sempre sulle tavole d’agosto, quando si al mercato trovano i pomodori più rossi e gustosi. Quasi sempre in coppia con le patate, tagliate a pezzi grossi e condite con un filo d’olio extravergine d’oliva.

La ricetta romana prevede che il riso non venga precotto prima dell’infornata: ma, seguendo i preziosi consigli dello chef di Alice Magazine e Alice Tv, Fabio Campoli, è possibile invece tostarlo in una pirofila e poi sfumarlo con dell’ottimo vino bianco dei Castelli Romani, come si farebbe con un normale risotto, prima di riempire i pomodori.

Questi pomodori al riso sono aromatizzati con i profumi estivi e molto saporiti e rimangono umidi grazie all’aggiunta di polpa di pomodoro e acqua. Il segreto della ricetta è quello di far riposare il sugo almeno un paio d’ore in frigo per amalgamare bene tutti i sapori.

Ingredienti

  • 80 g riso superfino (tostato)
  • 4 pomodori scavati (maturi, ma abbastanza sodi all’esterno)
  • 200 g polpa fresca di pomodoro
  • 100 g pomodoro passato
  • 80 g acqua
  • Aromi: basilico, origano, olio evo, sale (io aggiungo anche del prezzemolo tritato e pepe nero e aglio)

Preparazione

Lavate i pomodori, tagliate il “cappello”. Con un coltellino, eliminate delicatamente la polpa all’interno, anche con l’aiuto di un cucchiaino. Salate e pepate un po’ i pomodori e posizionateli a testa in giù su una griglia per farli asciugare. Unite alla polpa di pomodoro ricavata 100 g di pomodori pelati e 80-100 g acqua (io aggiungo una piccola testa d’aglio). Salate e frullate il tutto con un minipimer o con un mixer, anche in modo grossolano. Profumate con origano secco o fresco, basilico spezzettato, un po’ di pepe e prezzemolo. Mettete la ciotola in frigorifero per un paio d’ore almeno. Intanto, in un tegame versate un filo d’olio extravergine e buttate il riso per farlo tostare. Sfumate con il vino bianco, lasciate evaporare un po’ e fatele raffreddare. Poi mescolate il riso con il ripieno di polpa di pomodoro. Lasciate riposare il composto per mezz’ora e riempite fino al bordo i pomodori, mettendo sopra il cappello e posizionandoli in una pirofila leggermente unta, lasciando lo spazio, eventualmente, per le patate, che devono in caso essere condite con olio e sale. Infornate a 180° per 20 minuti in forno ventilato; abbassate il forno leggermente e lasciate cuocere ancora 15 minuti (io li ho lasciati per circa 25). Appena tolti dal forno, i pomodori devono essere coperti con un foglio di carta d’alluminio.

Recipe in English

Ingredients

80 g grain rice (toasted)

4 hollowed tomatoes (ripe, but firm enough outside)

200 g fresh tomato pulp

100 g tomato sauce

80 g water

Aromas: basil, oregano, olive oil, salt (I add, also chopped parsley and black pepper and garlic)

Preparation

Wash the tomatoes, cut the “hat”. Remove with a boxcutter the pulp inside, even using a teaspoon. Salt and pepper a little ‘bit the tomatoes, then placed upside down on a rack to dry. Combined with the obtained tomato pulp 100 g of peeled tomatoes and 80-100 g water (I’ll add a small head of garlic). Add salt and mix everything with a hand blender, even roughly. Scented with dried or fresh oregano, chopped basil, a little of pepper and parsley. Put the bowl in the refrigerator for a couple of hours at least. Meanwhile, in a pan, pour a little olive oil extra virgin and throw the rice and toast it. Pour the white wine and let it evaporate a little bit and allow to cool. Then stir the rice with the filling of chopped tomatoes. Let up to the edge tomatoes rest for half an hour and filled, putting on his hat and placing them in a baking dish, leaving the space, possibly for the potatoes. Bake at 356 F for 20 minutes in a convection oven; turn down the oven slightly and simmer another 15 minutes (I left them for about 25). Just out of the oven, the tomatoes must be covered with a sheet of aluminum foil.

 

 

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Claudio ha detto:

    Non riesco a mettere il “mi piace”

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...